Filiera e Qualità

La Filiera

I kiwi Jingold sono tracciabili lungo tutta la filiera, dal campo fino al punto vendita.
Così il consumatore può sapere tutto della frutta che sta mangiando, chi l’ha coltivata e chi l’ha confezionata.

Per offrire una garanzia assoluta di qualità e sicurezza alimentare, tutti gli aderenti a Jingold , rappresentati non solo produttori, ma anche vivaisti e confezionatori, adottano un preciso disciplinare di produzione.
In questo modo Jingold garantisce l’intera filiera, seguendo con competenza ogni fase produttiva.

I Frutteti

Tutto comincia con due domande: cosa piantare e dove piantarlo?

I nostri agronomi selezionano i territori migliori, dove il clima è favorevole e la composizione del terreno è ideale.

Qui vengono coltivate le piante selezionate mediante l’utilizzo di tecniche a basso impatto ambientale.

Maturazione e raccolta

I kiwi maturano più o meno velocemente in base al clima e al territorio. Il momento ottimale per la raccolta varia da frutteto a frutteto e viene deciso dai tecnici secondo indici di maturazione prestabiliti, in modo da ottenere il miglior sapore e la giusta durata a scaffale.

La conservazione

La frutta viene conservata mantenendo la catena del freddo, per conservare inalterato il sapore ed essere pronta alla consegna.

Il confezionamento

I prodotti vengono confezionati in imballaggi specifici per l’industria alimentare e riciclabili.
Il bollino garantisce la qualità del kiwi e permette di identificare tutte le fasi produttive.

 

Il punto vendita

I controlli continuano fino al momento in cui il kiwi arriva sul punto vendita. Così non ci sono dubbi: quello che stai per comprare è un kiwi buono e sicuro al 100%.

Le certificazioni di qualità

Se su un kiwi c’è il bollino Jingold, tutto è sotto controllo: vuol dire che il frutto rispetta i più elevati standard qualitativi.
I prodotti Jingold hanno inoltre ottenuto numerose certificazioni di prodotto e di processo da parte di accreditati enti internazionali.

  • Certificazione GlobalGAP per le aziende agricole: GlobalGAP è un’organizzazione internazionale che stabilisce standard per le pratiche agricole. La certificazione garantisce che l’azienda minimizza l’impatto ambientale, fa un uso ridotto di sostanze chimiche, tutela la salute delle persone.
    www.globalgap.org
  • Certificazione BRC Global Standard – Food e IFS Food standard per gli stabilimenti. Sono gli standard di riferimento europeo per produttori e rivenditori del settore, e rappresentano una garanzia di fiducia, credibilità, competenza.
    www.brcglobalstandards.com
  • Certificazione IFS Broker per l’ufficio commerciale: gli International Featured Standards garantiscono la qualità di broker e importatori lungo la catena di fornitura. Gli elementi considerati sono numerosi: controllo dei fornitori, gestione delle risorse, qualità dei servizi e dei prodotti.
    www.ifs-certification.com